ANCI VENETO E REGIONE DEL VENETO STANNO LAVORANDO FIANCO A FIANCO PER FAVORIRE LO SMART WORKING

- COMUNICATO STAMPA -

Dalla Regione uno stanziamento di 500 mila euro ad Anci Veneto per i Comuni, il presidente Mario Conte: una sinergia per riuscire a fornire ai cittadini servizi efficienti in una fase delicata e difficile
La Regione ed Anci Veneto fianco a fianco per favorire e sostenere il lavoro agile e garantire l’operatività alle amministrazioni che significa continuità nei servizi a cittadini ed imprese nonostante l’emergenza Covid-19. Una collaborazione che ha prodotto l’inserimento all’interno del maxiemendamento approvato ieri in Giunta Regionale e già inviato in Consiglio Regionale di uno stanziamento di 500 mila euro da destinare tramite l’Anci Veneto agli Enti Locali per progettualità che favoriscano il lavoro agile. Anci Veneto ha lavorato con la Regione per sostenere gli Enti Locali nel promuovere iniziative finalizzate all’avvio e al consolidamento dello Smart Working nell’attuale fase di emergenza epidemiologica da COVID-19, al fine di garantire in modo efficace la continuità dell’azione amministrativa e al tempo stesso porre le basi per un cambiamento che generi effetti positivi anche nei mesi a venire, con il più ampio obbiettivo di facilitare la ripresa economica e sociale al termine della crisi.
L’obiettivo di Regione ed Anci Veneto è sostenere l’adozione e l’attuazione di piani di sviluppo Smart Working per i propri dipendenti, anche alla luce di quanto previsto dalle recenti Direttive emanate dal Ministro della Pubblica Amministrazione (n. 1 e 2 del 2020).
Per ciascun Comune beneficiario la quota del contributo regionale può coprire fino al massimo del 50% della spesa documentata e finalizzata in particolare all’acquisizione di materiale ed infrastrutture che consentono lo smartworking come, per esempio, pc portatili o tablet e relativi componenti, dispositivi per connessione in rete… Per l’attuazione dell’iniziativa la Regione potrà avvalersi della collaborazione di ANCI Veneto, che potrebbe essere destinataria del contributo che la Regione mette a disposizione.
Il Presidente di Anci Veneto, Mario Conte, sostiene con forza questa iniziativa della Regione: “ci tengo innanzitutto a ringraziare l’assessore Forcolin per l’impegno e la tempestività con cui ha stanziato queste risorse dimostrano attenzione e la vicinanza ai Comuni ed ai sindaci in un momento difficile. Anci Veneto è per la Regione un interlocutore serio ed affidabile e lo testimoniano i numerosi progetti che stiamo costruendo insieme ed il dialogo costante e continuo che ha portato all’erogazione del contributo. Il sostegno della Regione nel percorso al lavoro agile è un’iniziativa strategica che consente alle amministrazioni, in questo periodo complicato, di mantenere operatività. Questo significa poter dare
risposte a cittadini ed imprese. La collaborazione e la sinergia con la Regione consentirà ai dipendenti di continuare a lavorare in sicurezza ed ai cittadini di poter avere sempre un servizio efficiente nonostante la situazione emergenziale”.

Ufficio stampa Anci Veneto
Andrea Altinier
Adnkronos Nord Est
Mob. 344.0641893
T. +39 049 877 44 03
andrea.altinier@adnkronos.com
Roberto Turetta
ufficiostampa@anciveneto.org
Mob. 349 3591081